333/8334226

Idraulico Torino servizio di Pronto Intervento Idraulico 24h/24 no stop, anche nei giorni festivi.

Caldaia non scalda acqua. Che fare?

Il problema della caldaia che non scalda acqua è più frequente di quanto si possa immaginare? Che fare? Idraulico Torino, ditta attiva da anni nel capoluogo piemontese e provincia, in materia di riparazioni, manutenzioni ordinarie e straordinarie, assistenza, vendita e post-vendita caldaie e non solo, sconsiglia sempre interventi fai date. Meglio spendere poco e non rischiare danni. Il problema, con noi, può essere risolto in quattro e quattr’otto.

Se la caldaia non scalda acqua, ti basta contattarci al numero in sovra impressione. A rimettere le cose a posto ci pensiamo noi, idraulici e caldaisti qualificati, con pluriennale esperienza nel settore a tal proposito vi consigliamo di visitare il sito della ditta www.caldaiegcs.it che offre molti consigli a riguardo.

Come operiamo? Attraverso il sopralluogo, individuiamo le cause e agiamo poi di conseguenza. Anche se alimentata a gas, la caldaia necessita sempre di elettricità per il suo corretto funzionamento. Ciò vuol dire che se non c’è acqua calda, si è registrato un black out elettrico.

Altre volte, termosifoni e radiatori funzionano correttamente, ma ciò nonostante non c’è acqua calda. Cosa significa? Semplicemente che pur non scaldando l’acqua corrente, la caldaia non ha alcun problema a riscaldare i caloriferi. Il problema è connesso al termostato.

Se in questo caso, la caldaia non scalda acqua, controlliamo il corretto funzionamento dei termosifoni. Stacchiamo il riscaldamento dal termostato e attendiamo il raffreddamento dei termosifoni. Dopodiché apriamo l’acqua calda e controlliamo se la caldaia funziona correttamente o se si spegne subito dopo. A volte, si verifica che l’acqua erogata è tiepida: in questo caso, controlliamo se i termostati sono caldi, anche se li abbiamo staccati.

A fronte della situazione in cui l’acqua è tiepida, il termostato è staccato e i radiatori funzionano correttamente, il problema sta nella valvola deviatrice. Risultato? L’acqua calda viene deviata nel circuito dei radiatori proprio dalla valvola deviatrice.

Altre volte, la causa principale del mancato riscaldamento dell’acqua calda da parte della caldaia risiede nella membrana. Cos’è? Un componente di 8 cm di diametro, munita di foro centrale. Se i termosifoni vengono attivati, ma la caldaia non è in grado di produrre acqua calda sanitaria, smontiamo in primo luogo il coperchio, al fine di poter accedere al serbatoio. Svitiamo poi la vite di fissaggio.

La membrana si trova in un gruppo di ottone, contraddistinto dalla presenza di pressostato. A questo punto, apriamo l’acqua calda e controlliamo se da questo gruppo di ottone si verifica la fuoriuscita di un pistone, in grado di chiudere il microinterruttore. In caso negativo, abbiamo la prova che il problema risiede nella membrana. Come lo risolviamo? Semplicemente alzando la linguetta del microinterruttore. L’acqua calda tornerà ad essere erogata, proprio come prima.

Un altro motivo della mancanza di acqua calda prodotta dalla caldaia sta nel fatto che il bruciatore è rimasto inattivo per molto tempo. Il più delle volte è solo un fusibile ad essere interrotto. In questo caso, noi di Idraulico Torino optiamo per la scelta più semplice: la sostituzione.

Se poi la pressione dell’acqua è troppo bassa, bisogna portare la lancetta del misuratore tra 1,5 e 2 bar.

A Torino e provincia, per ripristinare il corretto funzionamento della caldaia, ci siamo noi! Per richiedere il nostro intervento, mettiti in contatto con noi al numero in sovra impressione.